LOGOPROLOCO7

torna su

Associazione Turistica Pro Loco Seneghe
Piazza Mannu 9, 09070 Seneghe (OR) - Tel. 3924669038
C.F.: 90013060950 - E.mail: proloco.seneghe@tiscali.it 
Pec: ass.tur.prolocoseneghe@pec.it
Privacy / Cookies policies

facebook
instagram
whatsapp
Caballo

CALENDARIO CERIMONIALE

CaballoFAA_2897.JPGFAA_2943.JPGQSS_1355.JPGQSS_0339.JPGQSS_1340.JPGQSS_0306.JPGQSS_0245.JPG

Il calendario cerimoniale della vita comunitaria di Seneghe è scandito da feste cicliche che segnano l’alternarsi delle stagioni e il riproporsi di un tempo circolare che necessita di essere rinnovato periodicamente.  Per queste ragioni durante il corso dell’anno si celebrano numerosi riti per condividere lo spazio e rinnovare il tempo comunitario.

 

GENNAIO

 

1° Gennaio | Capodanno

 

6 Gennaio | Epifania

 

19-20 Gennaio | Festeggiamenti religiosi e civili in onore di San Sebastiano

San Sebastiano è il Compatrono del paese. Oggi il Comitato organizzatore di questa festa è costituito dai diciottenni, ogni anno una nuova “leva” si occupa della raccolta della legna, solitamente celebrata una settimana prima del 19 Gennaio data nella quale si arderà il falò cerimoniale in onore del Santo. Il 20 Gennaio invece si svolgono i festeggiamenti religiosi, con la Processione e la Santa Messa; mentre il pomeriggio si da inizio al Carnevale con sos ballos in sa partza (Trad. Lett.: i balli in piazza), tradizionalmente organizzati dal Comitato di Santa Maria della Rosa, (Storicamente “Sas Fiantzas”).

 

 

 

FEBBRAIO

 

Carnevale

Il 20 gennaio a Seneghe inizia il Carnevale, ogni domenica pomeriggio fino al Martedì Grasso la comunità si riunisce in sa Partza de sos Ballos (Trad. Lett.: la Piazza dei Balli) per celebrare il ballo tradizionale.​

 

2 Febbraio | Candelora

Il giorno della Candelora si celebrano le funzioni religiose e successivamente, nel pomeriggio i balli tradizionali in piazza.

 

Giovedì Grasso (Zobia de Lardaiolu)

 

Martedì Grasso (Martis de Coa)

 

 

 

MARZO/APRILE

 

Domenica delle Palme

 

Riti della Settimana Santa 

 

 

 

MAGGIO

 

Prima domenica di Maggio | Festeggiamenti in onore della Madonna del Rosario

La prima domenica di Maggio si celebrano i festeggiamenti religiosi in onore della Madonna del Rosario. Le Prioresse il giorno precedente raccolgono tanti boccioli di rose presso tutta la comunità, queste saranno benedette dal sacerdote durante la funzione religiosa e successivamente distribuite a tutti i presenti.

 

Prima domenica di Maggio | S’Arregotta de sa Linna (Trad. Lett.: La Raccolta della Legna) Prima domenica di Maggio

in questa data, il Comitato di Santa Maria della Rosa compie la tradizionale uscita per “s’arregotta de sa linna” (Trad. Lett. La raccolta della legna) che servirà per l’accensione dei falò cerimoniali il 1° Luglio e il 2 Luglio, rispettivamente vigilie della festa di Santa Maria della Rosa e Santa Elisabetta.

 

22 Maggio | Santa Rita

Ore 12:00: Supplica e Santa Messa in onore di Santa Rita da Cascia.

 

31 Maggio | Visitazione della Beata Vergine Maria

Santa Messa e processione nel sagrato della chiesa di Santa Maria della Rosa.

 

 

 

GIUGNO

 

Corpus Domini

Si celebra la domenica successiva alla solennità della Santissima Trinità. La Messa viene accompagnata da una lunga processione all’interno del paese, scortata dai cavalieri a cavallo. Il Santissimo Sacramento sosta nelle cappelle appositamente preparate nei rioni lungo le strade profumate e addobbate da s’arramadura (insieme profumato di erbe selvatiche e fiori).

 

Data mobile successiva al Corpus Domini | Celebrazione della Santa Messa in onore del Sacro Cuore. 

 

1/13 Sant’Antonio da Padova

Il 1° giugno iniziano i festeggiamenti religiosi in onore di Sant’Antonio di Padova con la tredicina celebrata ogni pomeriggio presso la chiesa seicentesca dedicata al Santo. Ogni giorno al termine della funzione la comunità si stringe insieme per cantare sos gosos (canti religiosi in lingua sarda). Per onorare una promessa fatta al Santo o per grazia ricevuta, c’è chi al termine della novena offre il pane di Sant’Antonio, benedetto durante la funzione religiosa e distribuito a tutti i presenti, gli indigenti e gli anziani. La sera del 12 durante la vigilia della festa “su Sotziu” * organizza i festeggiamenti civili che uniti a quelli religiosi si protrarranno fino alla notte del 13. La mattina del 13 si celebra la Processione lungo le strade addobbate da s’arramadura e la messa in onore del Santo al quale i Seneghesi sono particolarmente devoti.

 

* Trad. Lett.: “Il Socio”. Gruppo di persone devote, che organizza i festeggiamenti in onore del/della Santo/a.

 

23-24 Giugno | San Giovanni Battista

Il 23, durante la vigilia della festa di San Giovanni, nei rioni del paese si accendono piccoli falò cerimoniali “sos foghilloneddos de Santu Zuanne”, che devono contenere al proprio interno anche s’arramadura delle processioni di Corpus Domini e di Sant’Antonio di Padova, saltandoli con specifiche modalità, si celebrano legami di comparatico. In questa speciale serata del solstizio d’estate in cui le acque assumono un potere terapeutico importante, viene celebrato anche il rituale de s’abba muda.

 

23 Giugno | Novene in onore di Santa Maria della Rosa

Ogni pomeriggio presso la chiesa di Santa Maria si celebra la novena e successivamente si cantano sos gosos in onore della Santa.

 

29 Giugno | Celebrazione della Messa in onore di San Pietro e Processione

 

29 Giugno sera | Sa dittadura de sa Bandiera (Trad.: Il cambio della bandiera) e Ardia in onore di San Pietro

Durante il pomeriggio, celebrazione della Messa e Processione in onore di San Pietro, successivamente si partecipa alla novena di Santa Maria. Dopo le celebrazioni liturgiche, tutta la comunità con i cavalieri a cavallo, si riunisce presso sa Rughi. In questo luogo, si svolge un’asta attraverso la quale l’aspirante “nuovo” Comitato, cercherà di accaparrarsi lo stendardo (Sa Bandiera) della Santa, attraverso la proposta di offerte in denaro prospettate al Comitato “uscente” rimasto in carica un intero anno. Tale passaggio dal “vecchio” al “nuovo” Comitato si celebra ogni anno in questa data. Dopo il simbolico “passaggio” de sa Bandiera, ci si dirige in processione insieme a tutti i cavalieri, presso la corte della chiesa di Santa Maria della Rosa. Qui si corre l’Ardia in onore di San Pietro (corsa sfrenata a cavallo intorno ad un luogo di culto).

 

 

 

LUGLIO

 

1, 2 e 3 Luglio | Festeggiamenti in onore di Santa Maria della Rosa e Santa Elisabetta

La sera del 1° Luglio con l’accensione del falò cerimoniale iniziano i festeggiamenti in onore di Santa Maria della Rosa e Santa Elisabetta. Ai festeggiamenti religiosi che prevedono la Messa dedicata a Santa Maria della Rosa il 2 Luglio e Santa Elisabetta il 3, si affianca nella tarda mattinata del 2 luglio la celebrazione dell'Ardia. Tutti i cavalieri dopo aver partecipato con il proprio cavallo alla Processione di Santa Maria della Rosa, si destreggiano, in suo onore, in una sfrenata corsa equestre intorno al Santuario dedicatole, compiendo tre giri in senso orario e tre giri in senso antiorario, celebrando così il rito. La sera si svolgono i festeggiamenti civili con intrattenimento musicale.

 

* Trad. Lett.: “Il Socio”. Gruppo di persone devote, che organizza i festeggiamenti in onore del/della Santo/a.

 

 

 

AGOSTO

 

15 Agosto | Festa dell’Assunta

 

31 Agosto | San Raimondo

Un Comitato organizza i festeggiamenti religiosi e civili in onore del Santo.

 

 

 

SETTEMBRE

 

14 Settembre | Esaltazione della Croce

Santa Messa presso la chiesa di Santa Maria della Rosa, sede della confraternita dello Spirito Santo, in cui è custodita la Croce utilizzata per i riti della Settimana Santa.

 

 

 

OTTOBRE

 

1° Domenica di Ottobre | Santa Messa e Processione in onore della Madonna del Rosario

Durante tutto il mese di ottobre, viene recitato il Rosario e celebrata la Messa in onore della Madonna, presso l’Oratorio del Rosario.

 

 

 

NOVEMBRE

 

1° Novembre | Tutti i Santi

 

2 Novembre | Commemorazione dei Defunti

 

Fine Novembre | Solennità di Cristo Re, celebrazione che conclude l’anno liturgico.

Durante questa giornata vengono anche nominate le nuove Prioresse. Il loro compito è quello di occuparsi della cura delle chiese e di partecipare attivamente alle funzioni religiose.

 

 

 

DICEMBRE

8 Dicembre | Santa Messa e Processione in Onore dell’Immacolata, Patrona del paese

13 Dicembre | Santa Lucia

il Giorno della festa il “su Sotziu” Festeggia la Patrona dei Muratori.

 

16 Dicembre | Novene di Natale

24-25 Dicembre | Natale

 

 

(di Erika Meles, Antropologa)

(Foto Stefano Flore, Foto QSS)

Settimana Santa a Seneghe

(video)

Gosos di Sant'Antonio (audio)

Gosos di Santa Maria (audio)

Magnificat (audio)

QSS_0334.JPGASM2016-358ASM2016-158ASM2016-305150702-0431024310024308ASM2016-019024371013460024381024475ASM2016-203
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder